Palazzo Leti Sansi, Via Arco di Druso, 1 06049 Spoleto (PG)
(+39) 393 6777702 info@rotaractclubspoleto.it

I ragazzi del Team Special Olympics in campo con gli attori nella Partita del Cuore

partita del cuore

Presentata questa mattina a Palazzo Mauri l’iniziativa organizzata dalla Cooperativa il Cerchio e dall’associazione Rotaract Club Spoleto, in collaborazione con l’associazione Peter Pan e il patrocinio del Comune di Spoleto.

Domenica 28 giugno, a partire dalle ore 16, è in programma un evento di solidarietà presso lo Stadio comunale di Spoleto. Alle ore 17 verranno premiati i ragazzi del Team Special Olympics (che parteciperanno ad un’esibizione di calcetto), mentre alle ore 18 si terrà la “Partita del Cuore” tra una rappresentativa composta dalla Cooperativa Il Cerchio e da alcuni membri del Rotaract Club Spoleto e la ItalianAttori, con attori e personaggi del mondo dello spettacolo, (tra questi Ettore Bassi, Enzo Decaro, Sebastiano Somma, Giulio Scarpati, Matteo Branciamore, Matteo Garrone, Simone Montedoro, Edoardo Leo, Daniele Pecci, ecc…).

“Non possiamo che complimentarci con la Cooperativa Il Cerchio e il Rotaract Club Spoleto per l’iniziativa e il loro lavoro a favore della città – sono state le parole del vicesindaco Maria Elena Bececco – Un plauso particolare vorrei rivolgerlo ai ragazzi del Team Special Olympics, perché ci insegnano quanto l’impegno e la dedizione anche in ambito sportivo sia importante per superare le difficoltà”.

Presente alla conferenza, insieme a Francesca Gori e Filippo Saverio Macrì, rispettivamente Presidente e Segretario del Rotaract Club Spoleto e a Marco Pennacchi, responsabile Cooperativa Il Cerchio dei volontari del Team Special Olympics, anche il consigliere comunale con delega allo sport Roberto Settimi:”Lo sport non è solo agonismo, ma ha anche un risvolto sociale di grande valore che, iniziative come questa, riescono a rendere e presentare al meglio. La capacità del Rotaract e del Cerchio di collaborare insieme è un altro aspetto che merita di essere sottolineato, un esempio di come sia possibile unire le forze e creare eventi di grande interesse per la città”.

Una parte del ricavato della manifestazione verrà devoluto per poter sostenere il progetto “Le Ville – Famiglia comunità per il dopo di noi e comunità alloggio”, rivolto a garantire un futuro sereno alle persone con disabilità ed ai loro familiari; mentre un’altra parte del ricavato sarà destinata all’acquisto di un defibrillatore, che verrà donato ad una struttura sportiva locale che attualmente ne risulta priva.

Grazie anche al patrocinio del Comune di Spoleto, i ragazzi e gli educatori del Cerchio e i membri del Rotaract si impegneranno attivamente e personalmente in questa manifestazione, che ospiterà anche una lotteria.

partita del cuore